Spoleto, sicurezza: spacciatorore straniero rimpatriato dal carcere

Dopo una condanna per spaccio di stupefacenti a 3 anni, un detenuto albanese è stato rimpatriato dagli agenti dell'ufficio immigrazione, con l'obbligo di non poter rientrare in Italia

Un detenuto albanese H. F., del ‘69 scarcerato per fine pena dal carcere di Spoleto, dopo una condanna per spaccio di stupefacenti a 3 anni, è stato rimpatriato dagli agenti dell’Ufficio Immigrazione.

Lo straniero, residente in provincia di Ascoli Piceno, dove era stato arrestato in flagranza di reato, è stato sottoposto alla Misura della Espulsione dal Territorio Nazionale dal Tribunale di Sorveglianza di Spoleto. Non potrà rientrare in Italia e negli altri paesi SCHENGEN.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Umbria, il pitbull morde una persona in fila alla tabaccheria: la padrona fa finta di niente e se ne va, denunciata

  • Offerte di Lavoro per Perugia e provincia: addetti al supermercato, farmacisti, operai, autisti e baby-sitter

Torna su
PerugiaToday è in caricamento