Spoleto, armati di ascia mettono a segno due colpi: è caccia ai rapinatori

Indagini serrate dei carabinieri; tre episodi in pochi giorni. I rapinatori avrebbero agito a volto coperto e armati da un'ascia da cantiere

Procedono nel massimo riserbo le indagini dei carabinieri del capitano Marco Belilli per riuscire a risalire ai malviventi che nel giro di una settimana hanno messo a segno tre rapine a Spoleto, terrorizzando le vittime con un'ascia da cantiere. La prima, avvenuta qualche giorno fa in un centro scommesse nella zona, le altre due nella serata di Pasquetta.

Nel primo caso i rapinatori, ascia in mano, sono riusciti a farsi consegnare 700 euro in contanti e a scappare rapidamente. Nella serata di lunedì, vittima dei malviventi un residente, che nei pressi del garage della sua abitazione è stato rapinato per 50 euro. Ancora poco distante, con le stesse modalità è stato tentato un altro colpo, questa volta finito a vuoto. Secondo una prima ricostruzione, ad agire sarebbero uno o due uomini, entrambi con il volto travisato. Ora è caccia ai rapinatori. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Esplosione nella notte, fanno saltare la cassa continua di un supermercato: banditi in fuga

  • Cronaca

    Si sente male durante una nuotata al mare, gravissima docente universitaria perugina

  • Cronaca

    Tragedia a Perugia, stroncato da un malore ispettore di polizia: muore a 50 anni

  • Cronaca

    Muore dopo tragico incidente a Deruta, donati gli organi: reni e fegato salvano tre pazienti

I più letti della settimana

  • Torna l'incubo furti, oltre al raid in casa, rubata anche una Mercedes: "Fate attenzione a questa auto"

  • Incidente a Deruta, non c'è stato nulla da fare per una donna: donati gli organi

  • Va in overdose alle 11 della mattina in Piazza del Bacio: la corsa disperata in ospedale

  • Lite dopo la scuola: padre preso a pugni da un altro genitore, spedito all'ospedale

  • Tragico schianto in sella alla bici, sbatte la testa e muore: inutili i soccorsi

  • Tragedia in Umbria, malore fatale per una insegnante 44enne: inutili i soccorsi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento