Spoleto, un Pronto Soccorso nuovo di zecca per l'ospedale: tutti i dettagli

Un nuovo Pronto Soccorso per l'ospedale San Matteo degli Infermi di Spoleto. Con  la consegna del secondo stralcio dei lavori di ristrutturazione  del Pronto Soccorso, si è conclusa la fase di restyling di gran parte della struttura sanitaria

Un nuovo Pronto Soccorso per l'ospedale San Matteo degli Infermi di Spoleto. Con  la consegna del secondo stralcio dei lavori di ristrutturazione  del Pronto Soccorso, si è conclusa la fase di restyling di gran parte della struttura sanitaria. Il lavori hanno permesso di ottenere un’ottimizzazione degli spazi con tre ambulatori ampi e funzionali  anche per la gestione  multidisciplinare  delle emergenze e con la possibilità di  poter gestire due pazienti in ognuno.

La caratterizzazione degli ingressi con porte di colore rosso, giallo e verde permette una migliore identificazione da parte degli utenti. All’interno dell’ambulatorio giallo è stato aggiunto un piccolo ambulatorio  dove possono essere adeguatamente gestiti quei casi in cui si richiede una particolare riservatezza. E’ stata realizzata inoltre una sala di attesa post triage, situata  lungo il corridoio antistante il triage stesso, dotata di interfono che consentirà ai pazienti di attendere la chiamata con maggior confort ed evitare le attese lungo il corridoio  di fronte agli ambulatori. Adiacente a questa è in funzione l’ambulatorio verde dove nelle ore diurne il medico del Servizio 118  coadiuva i colleghi del Pronto Soccorso. 

L’area antistante alla Osservazione Breve Intensiva, dove gestire i casi che si presume possano  avere  una risoluzione entro le 24/36 ore, è identificata con il colore blu e si presenta come un ampio locale con 4 letti separati da tende scorrevoli ed una postazione  infermieristica. Adiacente  a  questa, un altro locale dotato di poltrone sanitarie, per poter eseguire trattamenti di breve durata o far stazionare i pazienti  non deambulanti  in attesa di accertamenti. In caso di particolare necessità anche questa area può essere utilizzata per il trattamento di casi più impegnativi avendo a disposizione  un impianto di gas medicali.

Vicino all’ambulatorio verde sono stati realizzati anche i locali tecnici con la sala operativa in dotazione alla “Stella d’Italia” per una più rapida ed efficiente risposta nel caso di chiamata del Servizio 118. Il costo complessivo dei lavori è stato di 307mila euro. E’ stata posta particolare cura nella scelta dei colori dei locali e dei nuovi arredi, donati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto. La Fondazione si è distinta anche questa volta per valorizzare la tecnologia e la qualità dell’accoglienza e dell’assistenza nell’Ospedale di Spoleto. La ristrutturazione non è soltanto una semplice operazione di ammodernamento  di ambulatori  e degli arredi  ma, riconfigurando l’intero assetto dei locali, ha avuto  come  obiettivo  prevalente il   miglioramento  dell’intero percorso assistenziale ponendo particolare attenzione alle esigenze degli utenti. Con la realizzazione del 3° stralcio dei lavori nell’area del triage e della camera calda, previsto  per il prossimo anno, si concluderà  anche il progetto di ristrutturazione esterna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento