Spoleto in lutto, addio all'ex senatore e assessore: è morto Giancarlo Comastri

Il ricordo del sindaco: "A Giancarlo Comastri la città ha sempre manifestato stima e sincero affetto per il suo impegno nelle istituzioni"

“Abbiamo appreso, con profondo dispiacere, la notizia della scomparsa di Giancarlo Comastri, a cui la città ha sempre manifestato stima e sincero affetto per il suo impegno nelle istituzioni. Alla famiglia desidero esprimere, a nome della città, le più sentite condoglianze”. Con queste parole il Sindaco Umberto de Augustinis ha voluto ricordare Giancarlo Comastri, scomparso questa mattina a Perugia all’età di 79 anni.

Comastri ha ricoperto gli incarichi di primario del laboratorio analisi di Spoleto, direttore sanitario dell’Ospedale di Spoleto, direttore sanitario della Asl 3, commissario straordinario della Asl. Dal 1970 al 1975 è stato Assessore alla sanità nella Giunta Mercatelli, vice sindaco e assessore all’urbanistica con la Giunta del sindaco Mario Laureti dal 1975 al 1980, assessore dal 1980 al 1981 nella Giunta di Pietro Conti e, dal 2004 al 2005, assessore alla sanità nella Giunta Brunini.

Eletto senatore della Repubblica (legislatura dal 1983 al 1987), Giancarlo Comastri è stato poi vice presidente della Spoletina Trasporti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Inneggiano alla guerra santa sul web, individuati cinque presunti terroristi a Perugia

  • Cronaca

    Perde il controllo della moto e finisce contro un muro, Foligno dice addio a Giovanni

  • Cronaca

    Fa strage di animali protetti: via armi, munizioni e licenza di caccia

  • Cronaca

    Brucia 50mila euro del condominio con le slot machine, processata

I più letti della settimana

  • Tragedia lungo la strada a Perugia, Stefano muore a 43 anni: lascia tre figli

  • Tragico schianto con la moto, ospedale di Perugia in lutto per la morte di Stefano

  • Marsciano, schianto tra una moto e un'auto: centauro in codice rosso

  • Inchiesta sanità - Maxi sequestro di cellulari e profili social e spuntano cinque nuovi indagati: i nomi

  • Sanità, si allarga il numero degli indagati nella maxi inchiesta dell'Umbria

  • Rissa nel parcheggio del supermercato a Perugia, quattro finiscono in manette

Torna su
PerugiaToday è in caricamento