Ritorna a casa e scopre il furto, la rabbia su Fb di una madre: "Non siamo tutelati. Questi restano fuori derubando famiglie oneste come la mia"

Alexandra vive a Foligno ed ha postato oltre il suo sfogo (e la sua legittima paura) anche le foto della casa a soqquadro e degli oggetti personali lanciati persino nel giardino...

la foto del furto in abitazione a Foligno

"Ieri sera rientro a casa con la mia famiglia interno alle 19:45 in località San Venanzo trovo tutto sotto sopra mi hanno portato via tutto... questi bastardi...": Inizia così lo sfogo di Alexandra A., residente con la sua famiglia a Spoleto, che su Fb (pagina Segnalazioni Furti a Spoleto) ha voluto raccontare il furto che ha subito. I ladri sono entrati da una finestra e poi hanno messo a soqquadro tutte le stanze comprese quelle dei figli piccoli. "Hanno rotto anche il portone lasciando alcune cose in giardino di poco valore . Ho chiamato subito i carabinieri che hanno solo accertato il furto.  In che paese di m**** viviamo non siamo tutelati di niente non possiamo stare tranquilli dobbiamo solo ringraziare che non eravamo in casa" .

Alexandra ha anche allegato due foto che testimoniano il caos e la violazione dell'intimità familiare provocata dai soliti predoni di case. "Hanno toccato la sensibilità e la tranquillità dei miei figli, adesso subentra oltre alla rabbia la paura mentre questi stanno li fuori rovinando altre famiglie come la mia che con tanto sacrificio ogni giorno cercano di vivere una vita dignitosa". I furti sono ormai un incubo in tutta l'Umbria. Non si hanno notizie fresche di bande sgominate o di singoli ladruncoli arrestati. Sembrano fantasmi che arrivano da altre regioni, individuano intere zone e razziano tutto quello che trovano. La gente è stanca e non si sente più al sicuro neanche a casa propria. Ma le priorità per il Governo e le istituzioni locali non sono più forze dell'ordine... ma la legge elettorale e l'assunzione di nuovi dirigenti.

foto-furto-3

foto-furto-2-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

Torna su
PerugiaToday è in caricamento