Un altro bracconiere fermato, denunciato e multato: strage di fringuelli

Dopo appostamenti mirati i Carabinieri Forestali sono riusciti a fermare un uomo dedito al bracconaggio

Un altro bracconiere è finito nella rete dei Carabinieri Forestali che hanno seguito con successo la pista segnalata da un cittadino. Dopo appostamenti in serie, alla fine i militari hanno fermato un uomo in una zona boschiva del comune di Spoleto -  Colle Fabbri - che stava cacciando delle specie protette e a stagione venatoria rigorosamente chiusa. Nel carniere c'erano già quattro fringuelli. I Carabinieri hanno capito che non era la prima volta e soprattutto ben conoscevano che questo tipo di caccia illegale è finalizzato alla preparazione di alcune pietanze. E così hanno deciso di estendere la perquisizione all’abitazione: all’interno di due congelatori sono stati scoperti altri 170 esemplari. L'uomo è stato denunciato per i reati di esercizio venatorio con abbattimenti e detenzione di avifauna morta non cacciabile e dovrà pagare una pesante multa. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento