In auto senza patente né revisione, ma con un mucchio di gioielli: fermata banda di ladri

Per il conducente è scattato l'arresto e pure una maxi multa. Trovati in auto preziosi e gioielli; si cercano i proprietari

Gioielli che ora reclamano i legittimi proprietari e una banda di ladri sgominata. E’ l’operazione messa a segno dagli agenti del Commissariato di Spoleto nell’ambito di alcuni controlli straordinari sul territorio in occasione delle festività natalizie. Tutto è nato da un semplice controllo di un’auto con a bordo cinque persone e un bambino.

Alla guida, un giovane serbo di trent’anni che viaggiava in compagnia di altri due uomini e due donne (risultati con vari precedenti si polizia per reati contro il patrimonio). Peccato che il conducente non avesse mai conseguito la patente, mentre il veicolo non era né assicurato né revisionato.

Per il 30enne e il proprietario dell’auto – un italiano anche lui con vari precedenti – sono scattate le multe per circa 700 euro, oltre al sequestro amministrativo del mezzo. Ma c’è di più perché, per il giovane serbo, pendeva anche un mandato di arresto europeo emesso dalla Corte di Tolosa per furto aggravato e associazione per delinquere. Inevitabile, per lui, l’arresto. Ora si trova nel carcere di Spoleto, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Decisi a vederci chiaro, gli agenti hanno esteso il controllo a tutte le persone a bordo: ed è così che sono saltati fuori numerosi gioielli e preziosi nella disponibilità di una 66enne, anche lei serba, ma senza saperne giustificare il possesso. Scovata anche una somma in contanti di 400 euro.

La donna è stata denunciata per ricettazione, i gioielli e i soldi sono stati invece sequestrati. Per tutti – risultati privi di regolare documentazione per soggiornare in Italia - è inoltre scattata l’espulsione.  Sono tutt’ora in corso le attività d’indagine per accertare la provenienza del materiale sequestrato.

Potrebbe interessarti

  • Alcol denaturato, un potente disinfettante per l'igiene domestica

  • Spazzatura, come disinfettare i bidoni ed evitare il cattivo odore, specie d'estate

  • Peperoncino, tutti i pro e i contro di una spezia molto amata da tanti

  • Mai in frigorifero: i cibi che si conservano altrove

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale, cade dalle scale e muore a 26 anni

  • Tragedia in centro storico, ragazza di 28 anni trovata morta

  • Tragedia all'ospedale, studentessa universitaria cade dalle scale e muore

  • Sostiene un esame a Medicina e precipita dalle scale dell'Ospedale: muore a soli 26 anni

  • Investito sulla E45, il testimone: "Ho cercato di convincerlo a salire in auto, poi si è lanciato sulla strada"

  • A piedi sulla E45, travolto e ucciso da un'automobile

Torna su
PerugiaToday è in caricamento