Ruba nel negozio, poi gli schiaffi e i calci alla proprietaria: ragazza arrestata

La titolare si è accorta della mancata restituzione di alcune magliette e ha rincorso le ragazze sulla porta del negozio

Una scena incredibile. Schiaffi e calci alla proprietaria del negozio dove avevano appena rubato delle magliette. Poi le manette dei carabinieri per una giovane che, in compagnia di un’amica, ha sottratto dei capi di abbigliamento all’interno di un esercizio commerciale di Spoleto.
La titolare del negozio si è accorta della mancata restituzione di alcune magliette e ha rincorso le ragazze sulla porta del negozio. A questo punto, di fronte agli sguardi attoniti di alcuni passanti, una delle ragazze  ha colpito con schiaffi e calci la negoziante, per poi darsi alla fuga verso la vicinissima stazione ferroviaria.

E proprio lì la pattuglia dei carabinieri ha trovato le due ragazze, una delle quali, alla vista dei militari, ha cercato di allontanarsi e di disfarsi della refurtiva. I carabinieri sono riusciti a recuperarla e hanno tratto in arresto la giovane per il reato di rapina impropria ai danni della negoziante. Per la ragazza, l’Autorità Giudiziaria ha disposto, oltre alla convalida dell’arresto, la misura cautelare dell’obbligo di firma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Foligno, scoperto cadavere lungo la strada: indagano le forze dell'ordine

  • Era accusata di rubare dalla cassa, ma in realtà era innocente: l'avvocato scopre complotto

  • Auto distrutta nell'incidente provocato da un cane libero sulla E45: "Aiutatemi a trovare i padroni"

  • Offerte di lavoro a Perugia e provincia: guardie giurate, operai, elettricisti, impiegati e addetti alla contabilità

  • Grave incidente stradale sulla E45: auto distrutta, ferite mamma e figlia

  • Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento