Spello, giornata degli alberi e della natura: un nuovo olivo per la città sarà piantato dagli studenti

Anche Spello partecipa alla Giornata nazionale degli alberi con la messa a dimora di una pianta di olivo nel parco archeologico della Villa dei Mosaici di Spello: giovedì 21 novembre a partire dalle ore 10, il Comune di Spello, la Diocesi di Foligno attraverso il Progetto Cittadini del Mondo, e una rappresentanza di studenti dell’Istituto Comprensivo G. Ferraris, celebreranno l’annuale appuntamento volto a promuovere la tutela dell’ambiente. 

Il programma inizierà intorno alle ore 10.15 nella sala multimediale della Villa dei Mosaici con il saluto del sindaco Moreno Landrini, di Mons. Luigi Filippucci Responsabile Progetto Cittadini del Mondo e di Luisella Mariani, biologa dell’Agenzia forestale della Regione Umbria. Seguirà la messa a dimora della pianta di ulivo con gli studenti della classe 3°B della scuola secondaria dell’Istituto comprensivo G. Ferraris. 

La “Giornata Nazionale degli Alberi”, è stata riconosciuta ai sensi dell’art. 1 della Legge n.10 del 2013, con l’obiettivo, attraverso la valorizzazione e la tutela dell’ambiente e del patrimonio arboreo e dei boschi, di promuovere politiche di riduzione delle emissioni, la prevenzione del dissesto idrogeologico e la protezione del suolo, il miglioramento della qualità dell’aria, la valorizzazione delle tradizioni legate all'albero nella cultura italiana e la vivibilità degli insediamenti urbani. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Con la preziosa collaborazione della Diocesi di Foligno e dell’Istituto comprensivo di G. Ferraris di Spello – commenta il sindaco Landrini -  aderendo a questa giornata, vogliamo celebrare gli alberi e il loro indispensabile contributo alla vivibilità delle aree urbane. Fondamentale è il coinvolgimento delle scuole perché riteniamo che parta proprio dai giovani l’educazione alla sensibilità e al rispetto dell’ambiente”. La giornata, inoltre, darà il via al percorso del Progetto Cittadini del Mondo promosso dalla Diocesi di Foligno che vedrà coinvolti nell’a.s. 2019 – 2020 circa 1500 studenti delle scuole di ogni ordine e grado del comprensorio scolastico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 26 maggio: un nuovo positivo su 1097 tamponi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento