Sparisce un'arnia con le api dal campo preso in affitto, denunciato e processato

Secondo i proprietari del terreno mancherebbero anche una zappa, una pala e un tavolo

Una pala, una carriola, altri attrezzi agricoli, un tavolo e anche un’arnia. Sono i beni spariti da un terreno preso in affitto da uno straniero da due fratelli e mai più rinvenuti.

Con l’accusa di appropriazione indebita è finito sotto processo un uomo, difeso dall’avvocato Cinzia Frappini, che aveva affittato un appezzamento di terreno con casolare annesso, ma avrebbe fatto sparire o distrutto, dei beni che non rientravano nel contratto.

I proprietari del terreno, due fratelli assistiti dall’avvocato Antonio Cozza, si sarebbero accorti della sparizione degli oggetti una volta fatto un sopralluogo a Gualdo Tadino. A saltare subito agli occhi il posto vuoto sul terreno dove prima c’era un’arnia. Delle api, invece, non si hanno notizie.

Potrebbe interessarti

  • Occhio ai falsi amici della dieta: i cibi insospettabili che non fanno dimagrire

  • Casa in disordine, addio: ecco le tecniche per imparare a mantenere tutto a posto

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • La passione per il vino porta David e Victoria Beckham in Umbria

I più letti della settimana

  • Perugia, trovato morto in casa con la gola tagliata: indagini in corso

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

  • Umbria, trovato cadavere in un campo: indaga la polizia scientifica

  • Nomine & Poltrone - Concorso per presidi, ecco i nomi dei 37 nuovi dirigenti scolastici in Umbria

  • Terremoti, il sismologo Padre Martino in Cina: "Fratture di faglie conseguenti a trivellazioni e nucleare"

  • Maltempo in provincia di Perugia, alberi in fiamme, tante cadute, incendi boschivi: i comuni più colpiti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento