Sparatoria a Umbertide, l’ombra della droga e dei debiti: 37enne gambizzato, si apre il processo

Citazione diretta a giudizio per il 23enne albanese che il 15 aprile sparò due colpi di pistola al connazionale 37enne

Si aperto questa mattina dinanzi al giudice Narducci, il processo a carico di un albanese di 24 anni, che il 15 aprile del 2017 sparò a un connazionale di 37 anni al parco di Umbertide. Lesioni aggravate e porto abusivo d’armi da fuoco, secondo il capo d’accusa formulato dal pm Adragna. Due dei colpi di pistola esplosi dall’imputato, hanno colpito il 37enne al ginocchio sinistro e alla caviglia destra, provocandogli lesioni con una prognosi superiore ai 40 giorni. Un fatto, quello accaduto ad aprile di quest’anno, che ha sconvolto un’intera comunità. Il giovane, finito a processo per giudizio immediato, era stato allontanato dall’Umbria dopo che il giudice aveva accolto l’istanza di scarcerazione avanzata dalla difesa (avvocato Omar Khmayes), misura quest’ultima oggetto di ulteriore richiesta di revoca da parte del legale, la cui istanza è stata depositata questa mattina.

Secondo la versione fornita dall’imputato, quella serata avrebbe sparato per difendersi. A quell'appuntamento il 23enne sarebbe andato per risolvere debiti di droga contratti con un pusher e che secondo la versione dei fatti fornita dall'indagato agli inquirenti, lo avrebbe più volte minacciato. Non conosceva però quel 36enne albanese, finito in ospedale dopo essere stato raggiunto da due proiettili. Si torna in aula il prossimo 4 aprile dove inizieranno a sfilare in aula i primi testimoni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Ti sfregio con l'acido se te ne vai da casa": per 15 anni un padre padrone ha massacrato la moglie

  • Cronaca

    Inchiesta Sanità - Nessun ritorno in libertà per Bocci: resta ai domiciliari

  • Cronaca

    Mail dell'Agenzia delle Entrate col trucco, così ha fatto "sparire" il debito con il Fisco: indagato

  • Cronaca

    Il Riesame dà ragione alla Procura: Barberini torni ai domiciliari, associazione a delinquere in ospedale

I più letti della settimana

  • L'azienda fa il record di fatturato, il presidente regala ai dipendenti una crociera

  • Maltempo, carreggiata inondata: la strada tra Pila e Badiola diventa un torrente, auto bloccate

  • Prima il sì alla sposa, poi il grande gesto: medico di Perugia salva un 60enne

  • Bollette "salate" dell'acqua, Umbra Acque spiega tutto: "Basta equivoci: ecco cosa sta accadendo"

  • No alle dimissioni della Marini, malore per la Presidente: corsa all'ospedale di Pantalla

  • Incidente stradale lungo la Flaminia, quattro feriti trasportati in ospedale

Torna su
PerugiaToday è in caricamento