Facevano affari d'oro vendendo coca a 70 euro: la cessione nei parcheggi isolati, fermati due pusher

I carabinieri di Assisi hanno messo le mani su un maxi giro di spaccio di cocaina, arrestando due pusher di 39 e 32 anni

Immagine d'archivio

Un giro di coca stroncato con l'arresto di due albanesi di 32 e 39 anni, raggiunti da un'ordinanza di custodia agli arresti domiciliari disposta dal gip dopo l'indagine condotta dai carabinieri di Assisi e che ha permesso di scoprire il maxi giro di cocaina, venduta anche a 70 euro a dose, nelle piazze dello spaccio nel perugino. 

Le cessioni agli acquirenti, è stato appurato dagli investigatori (attraverso pedinamenti e intercettazioni telefoniche) avvenivano in luoghi appartati quali parcheggi o zone limitrofe alle stesse abitazioni dei due spacciatori. Sequestrati anche diversi quantitativi di cocaina che i due vendevano al dettaglio ai clienti con i quali - secondo le indagini - intrattenevano un rapporto costante. Dopo mesi di indagini i due stranieri sono stati assicurati alla giustizia  fermando un pericoloso giro di spaccio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

Torna su
PerugiaToday è in caricamento