Catturati con 12mila euro di cocaina purissima: arrestati, condannati ed espulsi

Più di un etto di coca nascosta nel bosco nella zona della Trinità: la Mobile arresta due giovani albanesi incensurati

In Italia da neanche tre mesi: beccati con 12mila euro di cocaina nascosta nel bosco nella zona della Trinità. L'arresto della Squadra Mobile di Perugia è di sabato sera. I due uomini, di 26 e 32 anni, ieri mattina sono comparsi davanti al giudice. Dopo la convalida dell'arresto, i due hanno patteggiato una condanna a due anni e otto mesi di reclusione. Già partite le operazione per i rimpatrio dei due albanesi, incensurati e in Italia da pochi mesi. 

Tutto è cominciato con le segnalazioni dei residenti della Trinità per un'auto sospetta. Così gli uomini della Squadra Mobile si sono appostati. E sabato è scattata la trappola. I due uomini sono scesi dal veicolo e si sono diretti nella boscaglia. Beccati con la cocaina in mano: 112 grammi di 'neve' purissima, divisa in 145 involucri. Detta in altro modo: 12mila euro, una volta tagliata e spacciata. A riportare la notizia il Corriere dell'Umbria di oggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Usl Umbria 1 in lutto, è morto il professor Fabrizio Ciappi

  • Nuovo maxi concorso, l'Aci assume personale a tempo indeterminato: due bandi

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

  • Lo riconosce e lo accompagna dai carabinieri, ritrovato il giornalista Giovanni Camirri

Torna su
PerugiaToday è in caricamento