Dal covo degli spacciatori salta fuori la refurtiva delle spaccate alle auto

La Squadra Mobile, dopo la perquisizione di alcune abitazioni in uso a degli spacciatori, hanno recuperato diversi Pc e tablet. Uno in particolare era di una commercialista dove c'erano salvati i dati fiscali e aziendali di imprenditori e professionisti

Nei covi della droga - dove vivevano alcuni spacciatori - è saltato fuori un computer che conteneva le posizioni fiscali e aziendali di moltissimi imprenditori, cittadini e liberi professionisti. Un ritrovamento che ha fatto tornare il sorriso ad una affermata commercialista che, dopo il furto, rischiava di vedere vanificato il lavoro professionale di anni. Ma la Squadra Mobile tra computer e tablet ne ha trovati altri 4, sempre trafugati da psuher tunisini che sono stati indagati ora anche per ricettazione.

Questa è la dimostrazione che con la crisi economica, che ha determinato una diminuzione delle vendite di droga, gli spacciatori si stanno riconvertendo in scippatori e ladri esperti nella spaccata ai danni di auto. Un nuovo livello criminale che lo stesso capo della Squadra Mobile, Chiacchiera, aveva annunciato in conferenza stampa all'inizio dell'anno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

Torna su
PerugiaToday è in caricamento