Ufficialmente è un 'turista': fermato con la cocaina e i contanti, arrestato ed espulso

Individuato e bloccato dalla Squadra Mobile di Perugia: in auto coca e contanti

Individuato e arrestato dalla polizia di Perugia. Gli agenti della Squadra Mobile hanno ammanettato un albanese di 27 anni, regolare sul territorio nazionale e privo di precedenti. Il ragazzo è entrato in Italia come turista, con regolare passaporto ed in regola con la normativa che prevede l’esenzione dal visto per i soggiorni di breve durata. 

I poliziotti, però, lo hanno bloccato in periferia di Perugia. Nell'auto guidata dal 27enne gli agenti hanno trovato nove involucri di cocaina, per un peso complessivo superiore ai 4 grammi e 450 euro in contanti. Tutto sequestrato. Per lui è scattato l'arresto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giudice ha convalidato l'arresto. Il cittadino albanese è stato processato con rito direttissimo e condannato, con sospensione condizionale, alla pena di un anno e sei mesi,  e messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per l’avvio delle procedure di espulsione dal territorio nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus | Lettera di risposta a Cucinelli: "Non per tutti volano felici le rondini: perchè non dà suggerimenti al Premier Conte?"

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, su Facebook e WhatsApp è tornata la bufala di Elisa Montagnoli

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, nuovo bollettino medico in Umbria (25 marzo): 3 guariti in più, zero nuovi decessi, 710 contagiati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento