"Smetti di insultare mia moglie o ti sgozzo", lite tra vicini di casa finisce in tribunale

Sotto accusa un uomo che ha fermato la moglie del vicino e l'avrebbe minacciato puntandole contro un coltello

È accusato di aver minacciato la vicina di casa, a Fossato di Vico, con un coltello per vendicare le offese che veniva rivolte contro la moglie.

L’uomo, difeso dall’avvocato Claudio Cimato, è accusato di “aver minacciato brandendo un coltello a serramanico la persona offesa dicendole: ‘di’ a tuo marito che se non la smette di chiamare mia moglie p… vedi questo coltello … questo è per voi … vi sgozzo tutti … vi sgozzo tutti … state attenti … perché vi sgozzo tutti quanti’”.

La donna si è costituita parte civile tramite l’avvocato Gianmarco Fanelli.

Secondo il racconto fatto in aula dalle parti coinvolte, le due famiglie erano sempre in lite per questioni di vicinato, di rumori molesti e altre questioni inerenti al parcheggio o al transito di auto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Umbria, proclamati gli eletti in consiglio regionale: tutti i nuovi consiglieri, le biografie

  • Chiuso per 15 giorni il bar della droga, anche il Tar conferma

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Rischio microbiologico, lotto di Acqua Nepi richiamato dal Ministero della Salute

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Muore a soli 42 anni dopo la caduta da un lettino dell'Ospedale: indagati medico e fisioterapista

Torna su
PerugiaToday è in caricamento