Sigillo, come clonare la carta di credito e poi farsi "sgamare" poco dopo

Non sarà ricordato per essere il mago della carte clonati nonostante si sospetti abbia molta esperienza nel settore. Un nigeriano ha commesso il più grave degli errori. I carabinieri ringraziano

Aveva clonato con maestria la carta di credito di un pensionato di Sigillo riuscendo a spillare qualcosa 630 euro in un solo colpo, ma pur essendo esperto nella truffa ha commesso un grave errore si è fatto una autoricarica del proprio telefono lasciando così una traccia fondamentale per risalire a lui. I Carabinieri di Sigillo hanno così potuto denunciare per clonazione di una carta di credito visa, S.L., nigeriano, classe ’85, celibe, incensurato.

Il Comandante della Stazione è riuscito ad individuare il responsabile grazie all’accertamento effettuato presso il gestore telefonico WIND di Roma. E così emerso infatti che a beneficiare della ricarica di 100 euro elencata nelle operazioni disconosciute dal denunciante, era il numero di telefono intestato al nigeriano.

Potrebbe interessarti

  • "Il paradiso delle signore", l'attore umbro Giordano Petri nella nuova stagione della fiction di Rai Uno

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Sigaretta addio: come smettere di fumare e perché conviene farlo

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

I più letti della settimana

  • Concorsone del Mibac, 1052 assunzioni a tempo indeterminato: le materie d'esame, i requisiti e come fare domanda

  • Tragedia in vacanza, umbro muore in spiaggia a San Benedetto del Tronto

  • Caos graduatorie, il ministero dell'Istruzione: "Problemi solo per la Primaria, per la Secondaria ruoli assegnati"

  • Perugia, tragedia lungo la strada: inutili i soccorsi, muore a 48 anni

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Fontivegge, ipotesi overdose: 40enne trasportato in codice rosso, è gravissimo

Torna su
PerugiaToday è in caricamento