Alla guida di un'auto con targa straniera, prima multa con il Decreto Salvini

I poliziotti hanno fermato una rumena da anni residenti in Italia a bordo di una BMW con targa straniera, sanzione da 500 euro e sequestro del mezzo

Auto con targa straniera guidata da cittadina rumena residente a Perugia. Scatta la prima multa da 500 euro così come prevede il Decreto Salvini sulla sicurezza. Si tratta della prima sanzione di questo tipo nel capoluogo umbro.

Tra le novità introdotte dal Decreto sicurezza c’è la modifica dell’art. 93, comma 7 – bis, del Codice della Strada a contrasto del fenomeno della “estero vestizione”, cioè di chi guida auto con targa estera pur essendo residenti in Italia da più di 60 giorni (sono previste eccezioni quali leasing o locazione senza conducente da parte di impresa in altro Stato membro dell’Unione Europea che non ha stabilito una sede in Italia). 

Decreto sicurezza, il centrodestra mette nel mirino la Marini: "Legge salva-immigrati? Surreale"

Ieri durante un controllo a Perugia una Volante ha feramto una BMW con targa rumena. L’auto risultava condotta da una cittadina rumena di 34 anni, con regolare patente italiana rilasciata nell’anno 2013. Una chiara evidenza della sua permanenza in Italia da ben più di 60 giorni. L’auto, secondo la donna, era di un amico, rumeno, che gliel’aveva prestata. 

Decreto sicurezza, l'Umbria ricorre alla Corte Costituzionale: "Subito una legge per tutelare gli immigrati"

I poliziotti, in applicazione della nuova normativa, hanno multato la donna di quasi 500 euro e sottoponendo il veicolo a sequestro amministrativo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti hanno anche avvertito la rumena che se il veicolo non sarà immatricolato con targa italiana entro 180 giorni e non venisse richiesto il foglio di via per condurre il veicolo all’estero, verrà confiscato e venduto all’asta.

Decreto sicurezza, prime sanzioni a Foligno: maxi multa al parcheggiatore abusivo, auto con targa straniera 'sequestrata'

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 18 maggio: nessun nuovo caso, aumentano ancora i guariti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento