Furti e rapine nelle case, sgominata la banda delle Audi: speronarono una volante a Perugia

Sei arresti e nove denunce, un colpo anche a Foligno. Per i colpi utilizzavano vetture di grossa cilindrata rubate alle vittime dei colpi nelle abitazioni

Una banda altamente specializzata di ladri e rapinatori, capaci di mettere insieme anche un milione di euro in un solo inverno. La ha individuata la polizia su disposizione delle Procure di Spoleto e di Roma, rintracciando e arrestando sei presunti componenti del sodalizio criminale (9 quelle denunciate a piede libero) in diverse abitazioni popolari nelle zone di Tor Bella Monaca e Ponte di Nona, a Roma. Qui la banda, composta da albanesi, avrebbe avuto le basi da cui muoversi in tutto il centro nord Italia per le razzie e il deposito, un terreno, dove conservare tutto il necessario per entrare in azione. 

Decine i colpi messi a segno e contestati agli arrestati nelle province di Frosinone, Ravenna, Perugia, Bologna, Modena e Reggio Emilia. Mentre sono stati evidenziati dei collegamenti con altri gruppi operanti a Venezia, Ascoli, Vicenza, Milano. In Umbria, nello specifico, avrebbero colpito a Foligno. E, nel dicembre scorso, avrebbero speronato, con un'Audi station nera, rubata, una volante a un posto di blocco a San Martino in Campo prima di darsi alla fuga a piedi. In un'altra circostanza, erano stati intercettati dalla polizia mentre cambiavano auto, riuscendo però a fuggire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il bottino messo insieme nei diversi colpi consisteva in soldi, preziosi e chiavi di auto con cui rubare le vetture per i colpi successivi. In particolare, è emerso dalle indagini, proprio Audi di grossa cilindrata, che avrebbero lasciato parcheggiate nei luoghi più diversi di Roma, pronte per essere utilizzate all'occorrenza, mentre si spostavano con vetture pulite. Una decina quelle sequestrate nel corso delle indagini. Indagini partite proprio grazie alle testimonianze di chi avrebbe assistito al colpo compiuto a Foligno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

Torna su
PerugiaToday è in caricamento