Corciano, controlli: sequestrata una tonnellata di polvere esplodente

I carabinieri hanno sequestrato una tonnellata di polvere esplodente in un capannone tra Olmo e Corciano. I particolari dell'operazione nella conferenza stampa di sabato mattina

Una tonnellata di polvere esplodente, che sarebbero diventate tre tonnellate di botti e 50 chili di altrettanto materiale esplosivo pericoloso, sono state sequestrate dalla compagnia dei carabinieri di Assisi, del capitano Marco Sivori, che ha coinvolto anche i militari di Santa Maria degli Angeli e Cannara.

Il materiale, di probabile origine cinese, è stato sequestrato giovedì all'interno di un capannone tra Olmo e Corciano. Due persone sono state denunciate per commercio abusivo di manufatti pirotecnici e omessa denuncia di detenzione alle autorità.

Potrebbe interessarti

  • "Il paradiso delle signore", l'attore umbro Giordano Petri nella nuova stagione della fiction di Rai Uno

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

  • Crampi, come affrontarli e prevenirli

I più letti della settimana

  • Concorsone del Mibac, 1052 assunzioni a tempo indeterminato: le materie d'esame, i requisiti e come fare domanda

  • Tragedia in vacanza, umbro muore in spiaggia a San Benedetto del Tronto

  • Caos graduatorie, il ministero dell'Istruzione: "Problemi solo per la Primaria, per la Secondaria ruoli assegnati"

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Perugia, tragedia lungo la strada: inutili i soccorsi, muore a 48 anni

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento