A scuola di sostenibilità. "Fa' la cosa giusta" chiama all'appello gli studenti dell'Umbria

Percorsi tematici, visite guidate alle aziende e ai produttori presenti in fiera, visite libere e tanti momenti tra cooking show, laboratori, workshop, convegni e incontri sulle tematiche del vivere sostenibile

Momenti di apprendimento, confronto e divertimento; attività ludico-didattiche, laboratori, workshop e seminari. Oltre 50 appuntamenti gratuiti rivolti alle studentesse e agli studenti dell'Umbria. Torna Fa' la cosa giusta (dal 2 al 4 ottobre 2015, presso l'Umbriafiere di Bastia Umbra) e lo fa con un ricco cartellone di eventi rivolti alle scuole di ogni ordine e grado. Nelle mattine di venerdì 2 e sabato 3 ottobre gli istituti potranno iscrivere i propri studenti alle numerose attività in programma; momenti altamente formativi dedicati ai vari aspetti del “vivere sostenibile”. Nei prossimi giorni sarà online (www.falacosagiustaumbria.it) il programma completo rivolto alle scuole. L'ingresso alla fiera e la partecipazione agli eventi è completamente gratuita.

Percorsi tematici, visite guidate alle aziende e ai produttori presenti in fiera, visite libere e tanti momenti tra cooking show, laboratori, workshop, convegni e incontri sulle tematiche del vivere sostenibile, nella convinzione che le nuove generazioni possano favorire, con le loro scelte e il loro stile di vita, un futuro migliore e più sostenibile. Fa' la cosa giusta, è la più importante fiera del consumo consapevole e degli stili di vita sostenibili: in un unico spazio, culturale e commerciale, il meglio dei prodotti e servizi innovativi per uno stile di vita “green”.

I numeri della fiera: 11 aree espositive, oltre 200 stand e più di 200 eventi gratuiti tra appuntamenti culturali, seminari, dimostrazioni e laboratori. Confronti, dibattiti, educazione e didattica, presentazioni, mostre, convegni, cooking show, laboratori pratici, benessere del corpo e della mente, qualità della vita, un programma riservato alle famiglie e alle scuole per una tre giorni non stop sui diversi aspetti e le diverse anime della sostenibilità, da quella ambientale a quella economica, da quella sociale a quella personale. Al centro degli eventi la mostra mercato con 11 aree espositive (Abitare sostenibile, Buono da mangiare, Mobilità nuova, Ethical fashion, Cosmesi naturale e biologica, Viaggiare, Editoria, Servizi etici, Il pianeta dei piccoli, Cittadinanza e partecipazione e una speciale area Vegan) in cui il pubblico dei visitatori potrà trovare il meglio dei prodotti e servizi per una vita all'insegna del benessere e della sostenibilità. E per gli amanti del buon cibo ci sarà anche l'area Street, bio & vegan food.

L’evento, organizzato da Fair Lab in collaborazione con Umbriafiere, con il patrocinio dalla Regione Umbria e del Comune di Bastia, ha l’obiettivo di diffondere buone pratiche di consumo e produzione. Un percorso nato dall'incontro con Terre di mezzo Editore (casa editrice che organizza da 12 anni a Milano l'edizione nazionale di Fa' la cosa giusta!), che è stato condiviso con le istituzioni regionali e locali, le più importanti organizzazioni economiche umbre e le diverse anime della società civile regionale (nel comitato promotore dell'iniziativa figurano infatti Acli, Arci, Cittadinanzattiva, Cgil, Cisl, Uil, Legambiente, Libera e Forum del Terzo settore)

Fa' la cosa giusta! Umbria è la principale vetrina per le aziende italiane - con un'attenzione particolare alle realtà del Centro (Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo, Toscana ed Emilia Romagna) - che producono, trasformano e vendono prodotti o servizi e che si riconoscono nei principi della sostenibilità economica, ambientale e sociale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Schianto tra una moto e una bicicletta: ciclista muore in ospedale

  • Umbria, dal fiume Nera riemerge un cadavere: indagini in corso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento