Scomparso Massimiliano Mirabella, ricerche in corso tra Giano e Spoleto

Un uomo di 46 anni, Massimiliano Mirabella è scomparso dal pomeriggio di sabato da Giano dell'Umbria. In questo momento sono in corso ricerche da parte di volontari, carabinieri e protezione civile

Massimiliano Mirabella ( 46 anni )

Massimiliano Mirabella, 46 anni, residente nella frazione di Morcicchia, nel comune di Giano dell'Umbria, è scomparso da sabato pomeriggio. I carabinieri, allertati nella prima serata dai familiari, stanno effettuando le ricerche nella zona e a Spoleto, dove l’uomo sarebbe solito andare poichè in cura ai servizi di salute mentale.

L'uomo avrebbe lasciato poco prima delle 17 a piedi, la casa dove abita con la sua famiglia, per raggiungere la città spoletina in autobus o tramite un passaggio. Da quel momento sembra non esserci traccia del 46enne, nonostante siano stati setacciati i sentieri che solitamente percorre.

Qualche ora più tardi, i genitori, non avendo notizie di Massimiliano, hanno segnalato la scomparsa alle autorità, che è stata formalizzata con denuncia domenica mattina. Subito dopo, le forze dell'ordine hanno immediatamente contattato tutti i conoscenti e la struttura che lo ha in cura, ma senza successo.

Nelle ricerche, sviluppatesi nei boschi vicino a Giano, nei sentieri che abitualmente percorre, sono impegnati, oltre ai carabinieri di Spoleto coordinati dal capitano Fabio Rufino, protezione civile, vigili del fuoco e unità cinofile. La speranza di tutte le unità impegnate nei pattugliamenti, è di ritrovare l'uomo a breve, considerato che non sarebbe la prima volta che si allontana da casa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento