Scippo in via Capitini, arrestato un giovane straniero

I carabinieri dell'Aliquota di Perugia hanno arresto un giovane rumeno, dopo che questi aveva scippato di una collana d'oro un signore di 65 anni in Via Capitini

I militari dell’Aliquota Radiomobile del N.O.R. della Compagnia di Perugia, nel corso di un servizio perlustrativo, hanno arrestato un cittadino rumeno, C.I. di anni 20, pregiudicato, responsabile di furto con strappo. Infatti, il ragazzo si è reso protagonista di uno scippo in via Capitini, dove strappava la catenina d’oro dal collo di un italiano, P.M. di anni 65, che stava scendendo dalla propria autovettura.

Il derubato si poneva immediatamente all’inseguimento dello scippatore, senza mai perderlo di vista. Quest’ultimo, giunto in Piazza del Bacio, precisamente sopra il cavalcavia di via Mario Angeloni e ha ceduto la catenina ad un'altra persona, proseguendo nuovamente la fuga.

Dopo alcuni istanti, alla richiesta di aiuto della vittima, giungevano in suo soccorso alcuni passanti ed i militari operanti, allertati dalla centrale Operativa, che provvedevano a bloccare il colpevole. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, veniva trattenuto all’interno delle camere di sicurezza di questa caserma in attesa del rito direttissimo disposto dall’A.G

 

Potrebbe interessarti

  • Casa in disordine, addio: ecco le tecniche per imparare a mantenere tutto a posto

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • La passione per il vino porta David e Victoria Beckham in Umbria

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

I più letti della settimana

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Perugia, trovato morto in casa con la gola tagliata: indagini in corso

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

  • Umbria, trovato cadavere in un campo: indaga la polizia scientifica

  • Nomine & Poltrone - Concorso per presidi, ecco i nomi dei 37 nuovi dirigenti scolastici in Umbria

  • Terremoti, il sismologo Padre Martino in Cina: "Fratture di faglie conseguenti a trivellazioni e nucleare"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento