Scippano le ragazze anche in discoteca: straniero ha rischiato il linciaggio

Gli agenti delle Volanti - dopo essere stati chiamati dal personale della sicurezza - hanno bloccato un magrebino di 19 anni che aveva strappato la borsetta ad una giovane sui divanetti

Ora gli scippi avvengono anche in discoteca e ovviamente sempre contro ragazze. In una discoteca di Perugia sono dovuti intervenire gli agenti della Volante - chiamati dal personale del locale - dopo che un magrebino aveva strappato dalle mani due borsette a due sorelle perugine che avevano tentato invano di impedire il furto.

Il giovane - 19enne - stava adocchiando i soggetti più vulnerabili o eventuali divanetti lasciati incostuditi per andare a ballare. Si sospetta però che il magrebino - arrestato e condotto a Capanne - avrebbe avuto anche altri due complici dato che addosso - pur riconosciuto dalle ragazze - non aveva nulla di quello rubato: portafogli, cellulari soprattutto. Mentre le borse vuote sono state ritrovate in un bagno.

Secondo alcuni testimoni i presunti complici dello straniero sarebbero stati più lesti nel fuggire a bordo di una Lancia Y, lasciandolo a piedi e in balia di molti giovani che erano pronti a farsi giustizia da soli una volta che si era sparsa la voce dello scippo. E' stato evitato un vero e proprio linciaggio grazie all'intervento delle Volanti. Le indagini per risalire alla banda continuano in queste ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

  • Spara con un fucile alla sorella e al fidanzato: 32enne in Rianimazione

  • Marsciano, spara alla sorella e al fidanzato con un fucile: arrestato imprenditore

  • Marsciano, coppia colpita da colpi di arma da fuoco: donna di 32 anni in gravi condizioni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento