Paura a Casa del Diavolo, strappata la catenina ad una signora nel piazzale di casa

Un giovane, biondo, con accento dell'est Europa si è avvicinato per chiedere un'informazione e poi lo scippo. Il rapinatore si è allontanato con un complice a bordo di un'auto con la targa di una vettura rottomata

Una signora è stata scippata questa mattina della catenina d’oro che portava al collo lungo la via dei Bracceschi, a Casa del Diavolo.

Secondo il racconto della vittima e di alcuni testimoni, la donna si trovava nel piazzale davanti alla sua abitazione quando è stata avvicinata da un giovane, biondo, con accento dell’est Europa, che le chiedeva un’informazione.

Avvicinandosi alla donna, però, con un gesto veloce le ha strappato la catenina d'oro e ha provato anche a strapparle la borsa.

La signora ha provato e resistere e si è messa ad urlare, richiamando l’attenzione di alcuni passanti. La signora è caduta a terra, ma non ha riportato ferite.

Il giovane ha mollato la borsa ed è scappato verso un’automobile che lo attendeva poco distante, alla cui guida c’era un complice. Una volta salito in auto si sono allontanati velocemente.

Sul posto si è recata una pattuglia della polizia, alla quale è stata fornita la targa della vettura con la quale si sono allontanati i due rapinatori. Dalle prime verifiche la targa risulterebbe di una macchina rottamata. L’auto e i due rapinatori sono stati segnalati alle forze dell’ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Inchiesta anti-ndrangheta a Perugia, tutti i nomi degli arrestati e fermati in Calabria e in Umbria

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • Lungo la Pievaiola scontro tra tre auto all'ora di cena: mezzi distrutti, feriti

  • L'Albero sull'acqua supera quota 8mila. E anche Forbes ne parla

Torna su
PerugiaToday è in caricamento