L'allarme sicurezza suona forte a San Mariano di Corciano: ora anche gli scippi

Sono sempre più attendibili le previsioni di una criminalità che si sta spostando alla periferia (anche di confine con Perugia). Nella ricca e popolosa San Mariano arrivano troppi segnali negativi. L'ultimo uno scippo: vittima una 87enne

Non solo nella periferia o nell'acropoli perugina suona forte la sirena dell'allarme sicurezza. I flussi criminali sembrano essersi spostati anche nella ricca e popolosa San Mariano di Corciano dove i residenti si stanno accorgendo che qualcosa non va. Furti, rapine, scippi e assalti in abitazione e garage. Se sabato sera sono stati ben 20 le autorimesse private visitate a tempo di record da una banda di 3-4 criminali - con tanto di caccia all'uomo per fermarli -, domenica (28 luglio) è stata la volta di un scippo a danno di un'anziana di 87 anni da parte di uno straniero che ora è ricercato dalla Polizia. Un atto criminale violento che, seppur isolato, sta a dimostrare come San Mariano non è più (e forse non è stato mai) una isola felice alle porte di Perugia.

L'anziana è stata sorpresa alle spalle mentre stava percorrendo via Lupatelli, una traversa di San Mariano. Lo strappo a riguardato sua collanina che una borsa. La donna è stata scaraventata in terra subendo anche diverse ferite e traumi. E' stato necessario il trasporto al Pronto Soccorso del Santa Maria della Misericordia. Il posto fisso di polizia ha raccolto la denuncia della pensionata.  I residenti di San Mariano dunque sono costretti a fronteggiare una prima emergenza che ancora per fortuna può essere affrontata anche con un accordo istituzioni-forze dell'ordine. Ma c'è anche chi incomincia ad ipotizzare l'ingaggio di vigilantes nelle zone condominiali per una opera di prevenzione contro la presenza di predoni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Coronavirus, c'è chi vuole chiudere le scuole e le università. Conte blocca tutto: "Decidiamo noi a breve"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento