San Costanzo, Perugia celebra il patrono: fiera in Borgo XX Giugno, il programma

Si è aperta di prima mattina la tradizionale Fiera Grande di San Costanzo in Borgo XX Giugno, che da subito ha visto una affezionata presenza di perugini, tra i 73 banchi di abbigliamento, accessori, articoli per la casa, artigianato artistico, enogastronomia tipica

Perugia celebra il suo patrono. Si è aperta di prima mattina la tradizionale Fiera Grande di San Costanzo in Borgo XX Giugno, che da subito ha visto una affezionata presenza di perugini, tra i 73 banchi di abbigliamento, accessori, articoli per la casa, artigianato artistico, enogastronomia tipica. 

Intorno alle dieci, con l’esibizione della Filarmonica di Pila, si è tenuta l’inaugurazione ufficiale alla presenza del Sindaco Romizi e dell’Assessore all’Artigianato e Commercio Cristiana Casaioli, che ha ancora una volta voluto sottolineare l’attenzione alla qualità della fiera di quest’anno, primo esempio di riqualificazione dei mercati dopo l’approvazione del nuovo regolamento comunale sul commercio nelle aree pubbliche. “Spero che questa prima sperimentazione -ha concluso l’Assessore- si vada confermando di anno in anno, aggiungendo ogni volta sempre più eccellenze del nostro territorio.” A proposito di eccellenze, erano presenti alcuni produttori di Norcia, ai quali il Comune ha confermato lo spazio gratuito, con l’obiettivo di supportarne la ripresa economica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Apprezzamento per l’attento lavoro degli uffici è stato espresso anche dal Sindaco Romizi che, nell’augurare a tutti i cittadini una buona festa di San Costanzo, ha richiamato al senso di appartenenza della comunità per poter affrontare con successo le sfide del futuro. “Invito tutti a trasmettere questo senso di attaccamento a San Costanzo anche ai più piccoli,  -ha concluso- affinché questa tradizione rimanga momento di condivisione della comunità perugina.” 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 12 luglio: due nuovi positivi, aumentano gli isolamenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 luglio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento