Commerciante nei guai: i Nas gli sequestrano salsicce "contaminate" e lui finisce a processo

La vicenda è sbarcata in tribunale. L'accusa a carico di un commerciante di Umbertide è di tentata frode in commercio

L'accusa è di tentata frode in commercio, quella a carico di un commerciante originario di Umbertide, difeso dall'avvocato Giovanni Zurino del foro di Perugia. Per lui scattò una denuncia a piede libero dopo un controllo dei Nas del comando di Perugia, all'interno dell'esercizio commerciale al dettaglio di vendita di carni e prodotti a base di carne, vennero infatti sequestrati 800 grammi di salsicce "contenenti citrati" non dichiarati in etichetta. Secondo l'accusa, le salsicce di suino, dichiarate "fresche" dall'imputato, in realtà erano "contaminate".

Una macelleria su 5 è irregolare sulla provenienza della carne

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo l'accusa "Atti idonei in maniera non equivoca a consegnare agli acquirenti salsicce contenenti citrati non dichiarati in etichetta (che portano per origine, provenienza, qualità o quantità) erano diverse alle salsicce fresche come dichiarato dall'etichetta di vendita"- si legge nel capo d'imputazione. La tesi difensiva-sostenuta dal legale Zurino, parla di una contaminazione "accidentale". Ora si tornerà in aula con l'ascolto dei testi, la prossima udienza è stata fissata davanti al giudice monocratico è fissata per il prossimo 27 marzo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, il bollettino in Umbria 2 aprile. Altri segnali positivi: aumentano i guariti e 4mila fuori dall'isolamento, contagiati di nuovo in calo

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 2 aprile: tutti i casi per comune di residenza

Torna su
PerugiaToday è in caricamento