Nuove intitolazioni a Perugia, ecco la rotatoria dedicata agli "angeli" che possono salvare vite umane

Rotatoria Santa Lucia dedicata agli "Angeli del Cuore". Le nuove intitolazioni proseguiranno anche nei prossimi giorni, ecco dove

Rotatoria di Santa Lucia intitolata agli “Angeli del Cuore”, i cittadini che si sono formati attraverso i corsi Blsd e che sono quindi  in grado di utilizzare i defibrillatori e compiere le procedure di emergenza in caso di arresto cardiaco. Ovvero aiutare o salvare vite umane. La cerimonia si è svolta questa mattina nei pressi della rotatoria all’incrocio tra strada Santa Lucia e via Annibale Spagnoli detto Lino e all’incontro hanno partecipato il delegato per il progetto Cuore Carmine Camicia, anche nella sua veste di vice presidente della Commissione Toponomastica, l’assessore Dramane Wagué e l’On. Filippo Gallinella.

“Dall’inizio della legislatura – ha sottolineato Carmine Camicia – si è deciso di procedere all’intitolazione di tutte le rotatorie di Perugia rimaste senza nome al fine di ricordare qualcuno o qualcosa. Ciò ha consentito di dedicare tante aree della città a personaggi illustri o ad eventi storici, ma ha garantito altresì un importante servizio agli automobilisti ai quali sono stati forniti dei punti di riferimento da utilizzare in caso di necessità”. L’intitolazione agli Angeli del Cuore è dedicata a tutti coloro, istruttori e cittadini, hanno deciso da 4 anni a questa parte di formarsi nell’ambito del progetto cuore, contribuendo a trasformare Perugia in città cardioprotetta.

“Questo esercito di volontari, che supera ormai le 1500 unità, rappresenta per la città un punto di riferimento, essendo in grado di intervenire con competenza in caso di arresto cardiaco. Il consigliere ha annunciato che il progetto cuore prosegue; in questo contesto nel pomeriggio di oggi si terrà alle ore 14, presso la sala della Vaccara di Palazzo dei Priori, il corso Blsd, totalmente gratuito, dedicato agli amanti della natura e agli appassionati di caccia. Un’occasione per apprendere le tecniche salvavita, grazie alla presenza di istruttori qualificati e accreditati presso il 118 dell’Umbria.

“Insomma la dedica di questa rotatoria agli Angeli del Cuore vuole essere il riconoscimento di un’identità che il Comune di Perugia si è voluto dare per combattere concretamente i decessi per arresto cardiaco”. L’assessore ha segnalato che la rotatoria, peraltro, si trova in un’area strategica, di collegamento tra il centro storico e pian di Massiano; dunque molti potranno apprezzare l’intitolazione e ricordarsi che a Perugia vi sono tante persone formate, gli Angeli del Cuore, in grado di intervenire in caso di bisogno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I prossimi appuntamenti: venerdì 23 verrà inaugurata ad Elce la rotatoria dedicata alle “vittime delle mafie”. In data ancora da individuare, poi, verrà dedicata un’altra rotatoria, a Centova, al regista Federico Fellini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

Torna su
PerugiaToday è in caricamento