Roncolfo, dalla coltivazione di tabacco alle piante di marijuana: arrestato perugino 20enne

Per mesi aveva riparato le sue piante in mezzo all'erbaccia di un campo incolto. Ma con il caldo molta parte della "barriera verde" si è "seccata" lasciando in belle vista la rigogliosa marijuana. E così alcuni cittadini hanno avvertito i carabinieri

Tre piante di marijuana sono spuntate da un terreno incolto in località Tavernacce nell'area di Roncolfo. La scoperta è stata possibile dopo che molte erbacce si sono seccate lasciando intravedere invece le tre piante alte fino anche ad un metro e mezzo. Ai Carabinieri di Ponte Pattoli sono arrivate diverse segnalazione da parte di cittadini e passanti. Ai Militari non è restato altro che sorvegliare la zona per scoprire di chi fossero.

Appena 24 ore dopo è arrivato un giovane - G.N. perugino di 21 anni - che si era apportato due grandi innaffiatoi per dare acqua alle piante di mariuana. Dalla perquisizione nella sua abitazione sono stati trovati tre grammi di stupefacente auto-prodotto  e un coltello proibito di tipo serramanico. L'ipotesi è quella che il perugino coltivasse la marijuana non solo per uso personale ma anche per poterla vendere ad altre persone.  Il 21enne è stato arrestato in flagranza di reato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo concorso pubblico: 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Elezioni regionali, nuovo sondaggio sull'Umbria: Tesei avanti su Bianconi, la forbice e il numero degli indecisi

  • Università di Perugia, premio alla miglior tesi di laurea: ecco la vincitrice

  • La Cena degli Sconosciuti arriva a Perugia: come funziona

  • Cancella la striscia continua con pennello e vernice: "Ero stanco di fare il giro lungo per rientrare a casa"

  • Tragico incidente con il furgone, muore a 58 anni: addio a Luca

Torna su
PerugiaToday è in caricamento