Rogo alla Biondi, indagine per incendio doloso: task-force vagliano le immagini della video-sorveglianza

Al momento le bocche sono cucite, massimo riserbo. Da quello che è trapelato si parla di elemeniti interessanti già al vaglio degli inquirent

E' passata una settimana dal grande rogo alla Biondi di Ponte San Giovanni e dalla nube nera - in quelle ore sono stati registrati pericolosi picchi di diossina - che ha avvolto il cielo in gran parte dell'area nord della città. Una settimana dove Carabinieri, Noe, tecnici dell'Arpa, Vigili del Fuoco e periti di parte dell'azienda hanno lavorato sodo per capire cosa sia successo in quel deposito di rifiuti. Il fascicolo della Procura della Repubblica di Perugia parte da un presul: è stato un incendio doloso. 

La prossima settimana potrebbe essere quella fondamentale per avere ulteriori elementi di indagine. I militari hanno già visionato una piccola parte delle immagini delle registrazioni della video-sorveglianza dell'azienda Bondi e allo stesso tempo hanno raccolto delle testimonianze da parte di lavoratori e cittadini che domenica si trovavano nella zona industriale di Ponte San Giovanni. Il grosso delle registrazioni è previsto da lunedì prossìmo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al momento le bocche sono cucite, massimo riserbo. Da quello che è trapelato si parla di elementi interessanti già al vaglio degli inquirenti. Nelle ore successive all'incendio alcuni dipendenti e professionisti con base nella zona industriale avevano parlato di alcuni uomini sospetti che più volte si sono aggirati nei pressi dell'azienda. Se è vero le telecamere li avranno certamente immortalati. La prossima settimana dovrebbe essere quella cruciale, sul versante dell'indagine del dolo. In contemporanea va avanti anche l'indagine interna sulla regolarità e sulle prescrizioni dei rifiuti trattatai. Il Noe insieme ia tecnici di Arp, Asl e Vigili del Fuoco hanno ispezionato più volte gli stabilimenti e il materiale bruciato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • LA LETTERA al sindaco. Ordinanza: "Non si interviene così: chi ha sbagliato paghi ma senza penalizzare noi commercianti"

  • Risse e assembramenti, l'assessore Merli: "Ecco perché abbiamo dovuto chiudere il centro storico". Da stasera super controlli

Torna su
PerugiaToday è in caricamento