Rissa nella notte, prendono a bottigliate un uomo e fuggono senza lasciare tracce

Non sembrerebbero essere gravi le condizioni dell'uomo preso a bottigliate nella notte di ieri, 10 aprile. Al momento non sono stati identificati gli altri responsabili

“Correte c’è un uomo ferito steso a terra”. È questa la telefonata arrivata al centralino del 113 nella tarda serata di ieri, 10 aprile. Non sono ancora chiare le dinamiche dell’accaduto, ma da un prima descrizione, resa da un testimone, sembrerebbe che un uomo, di origini straniere e noto alle forze dell’ordine, sia stato colpito alla testa con una bottiglia, dopo essere rimasto coinvolto in una rissa tra due gruppi di tunisini.

L’episodio, avvenuto nella zona di Fontivegge, accende nuovamente l’allarme sulle aree calde della città, dopo che da tempo le forze dell’ordine erano riusciti a sopprimere episodi simili con controlli serrati. L’uomo si trova adesso ricoverato al Santa Maria della Misericordia di Perugia. Le sue condizioni non sembrerebbero essere comunque gravi. La rissa potrebbe essere legata a motivi di droga. I coinvolti non sono stati ancora identificati. Una volta che hanno colpito sono, infatti, fuggiti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Lo riconosce e lo accompagna dai carabinieri, ritrovato il giornalista Giovanni Camirri

Torna su
PerugiaToday è in caricamento