"Tu non rispetti la fila": esplode la rissa, tre feriti e quattro denunciati

E' successo a Umbertide: scazzottata in un centro di raccolta di materiale ferroso. Sul posto i carabinieri e un'ambulanza del 118

Scazzottata al centro di raccolta del ferro. E tutto per una fila non rispettata. Così i carabinieri di Umbertide hanno denunciato quattro persone per rissa. I fatti sono accaduti nel pomeriggio di mercoledì 11 febbraio. Intorno alle 17, secondo quanto emerso dalle indagini, alcune persone si sono presentate al centro per vendere il materiale in metallo che avevano raccolto.

A quanto sembra uno di essi, accompagnato dal figlio, ha iniziato a discutere con un extracomunitario accusandolo di non aver rispettato la fila per la consegna del materiale. In poco tempo la situazione è degenerata: dalle parole pesanti sono passati ai fatti ed è nata una colluttazione che, in pochi secondi, ha coinvolto complessivamente quattro persone, tra cui una donna italiana che era in compagnia dello straniero.

Sul posto sono immediatamente intervenute due pattuglie dei carabinieri, allertati dai presenti allibiti, che con fatica sono riusciti a riportare la calma. Sul posto anche un’ambulanza del 118 per medicare tre delle quattro persone coinvolte nella scazzottata generale. Tutti sono poi stati accompagnati presso gli uffici della Stazione Carabinieri di Umbertide e, al termine degli accertamenti di rito, rimessi in libertà. Dovranno rispondere di rissa aggravata e lesioni personali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento