Rissa sulle scalette del Duomo, spunta coltello e droga: in due finiscono in carcere

Arresto convalidato per i due giovani di 34 e 28 anni originari del Gambia poco dopo la rissa avvenuta lunedì sera sulle scalette del Duomo, nel cuore del centro storico

Arresto convalidato e custodia cautelare in carcere per i due giovani di 34 e 28 anni originari del Gambia, arrestati lunedì dalle Volanti in seguito ad una rissa esplosa in pieno centro storico, sulle scalette del Duomo. Un parapiglia avvenuto sotto gli occhi attoniti dei passanti che hanno dato l’allarme alle forze dell’ordine.

Gli agenti delle Volanti della Questura di Perugia, giunti sul posto, hanno inseguito uno dei due ragazzi nei vicoli del centro. Il giovane, però, ha opposto resistenza ai poliziotti e una volta bloccato e perquisito, è risultato essere in possesso di un coltello.

VIDEO Calci e pugni sulla scalinata del Duomo davanti ai passanti

Il 34enne invece, è stato soccorso da un'ambulanza del 118 e portato all’ospedale per le cure del caso dove però è stato raggiunto da una seconda Volante della Questura. Anche lui ha opposto resistenza, aggredendo gli agenti al Pronto Soccorso. Una volta perquisito, i poliziotti gli hanno sequestrato 40 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi e pronta per lo spaccio, che custodiva in tasca. Per entrambi, processati con rito direttissimo al tribunale di Perugia, il giudice ha disposto la custodia in carcere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Dramma in via Canali, donna di 49 anni trovata morta in un parcheggio

  • Incidente lungo la E45, 23enne in gravissime condizioni: è in prognosi riservata

  • Perde il controllo del ciclomotore e finisce a terra, muore a 43 anni

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

Torna su
PerugiaToday è in caricamento