Scoppia maxi rissa fuori dal pub tra giovanissimi: due feriti in ospedale e sei denunciati

La rissa i primi di settembre nel borgo di Cannara. Identificati sei responsabili e denunciati. Hanno un'età compresa tra i 16 e i 18 anni

 Maxi rissa a Cannara, quella avvenuta sabato 8 settembre nei pressi di un pub . Sono sei i giovani, tra cui i due rimasti feriti, ad essere stati denunciati per la rissa avvenuta poco dopo la mezzanotte, quando il borgo era pieno di persone accorse per partecipare a una nota manifestazione gastronomica.

Sono stati gli addetti alla sicurezza ad allertare le forze dell’ordine e l’ambulanza del 118: quando gli agenti sono arrivati sul posto con due pattuglie della Volante del Commissariato di Assisi, sono riusciti a rintracciare i due ragazzi di 17 anni rimasti feriti nel corso della rissa ed entrambi trasportati al Santa Maria della Misericordia di Perugia. Si tratta di un perugino, incensurato, e un ragazzo di Bastia, che già nel gennaio scorso aveva preso parte a una rissa. Entrambi i feriti hanno riportato varie ferite al volto, di cui uno alla mandibola con ben trenta giorni di prognosi.

Scattate le indagini per riuscire a risalire agli altri responsabili della rissa, gli agenti – grazie anche alle testimonianze raccolte – sono riusciti a risalire a due fratelli di origine romena, entrambi maggiorenni e incensurati. Secondo le indagini, i due sarebbero stati a capo del gruppetto che, una volta all’interno del pub, avrebbero avvicinato uno dei due 17enni, istigandolo ad uscire fuori dal locale, ma dalle parole agli schiaffi fino alla rissa, il passo è stato breve. Portati in Commissariato, i due sono stati identificati e denunciati per rissa aggravata.

Alcuni dei giovani coinvolti, all’arrivo dei polizia e carabinieri erano riusciti a dileguarsi lungo la via che conduce alla sponda opposta del fiume Topino, ma gli agenti sono riusciti ad identificare e denunciare: un 16enne di Cannara, incensurato, e un 18enne di Trevi, oltre ai due fratelli e ai due ragazzi rimasti feriti. Tutti e sei, secondo le indagini, hanno partecipato alla rissa. Le indagin i proseguono per riuscire a individuare altri responsabili. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Artemisia, la bimba umbra dai lunghi capelli rossi, è già una star: dalle super griffe a Netflix

  • Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento