Rissa al bar, 40enne torna con due coltelli "per farsi giustizia": fermato

L’arrivo della polizia è provvidenziale: bloccato e condotto in Questura. Per lui una denuncia per danneggiamento e per porto di oggetti atti ad offendere

Esplode la rissa fuori da un bar di Ponte Felcino, alle porte di Perugia. E poteva finire in tragedia. Secondo la ricostruzione della polizia i due duellanti “si conoscevano, e i vecchi rancori sono sfociati in una violenta scazzottata. Il più giovane, un perugino 24enne, ha la meglio e picchia l’altro, un marocchino quarantenne”. L’uomo se ne va continuando a minacciare. E poco dopo torna, armato. Due coltelli “per farsi giustizia”. Ancora gli agenti: il 40enne “cerca il rivale, non lo trova e sfoga la sua rabbia sulla sua auto, bucandogli una gomma”.

L’arrivo della polizia è provvidenziale: bloccato e condotto in Questura. Per lui una denuncia per danneggiamento e per porto di oggetti atti ad offendere. E, specificano gli agenti, “una eventuale querela della parte offesa aggraverebbe la sua posizione”.

Potrebbe interessarti

  • Pancia gonfia, ecco le cause e i rimedi naturali

  • Asciugatrice, serve o no? Ecco come capirlo

  • Spazzatura, come disinfettare i bidoni ed evitare il cattivo odore, specie d'estate

  • Forno a microonde, fa bene o male alla salute?

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale, cade dalle scale e muore a 26 anni

  • Sostiene un esame a Medicina e precipita dalle scale dell'Ospedale: muore a soli 26 anni

  • Tragedia a Perugia, muore a 42 anni in piscina: inutili i soccorsi

  • Tragedia in centro storico, ragazza di 28 anni trovata morta

  • Tragedia all'ospedale, studentessa universitaria cade dalle scale e muore

  • Umbria, sparatoria in pieno centro a Terni: carabiniere ferito

Torna su
PerugiaToday è in caricamento