Fece spogliare una coppia e li rapinò, rispedito nel suo paese d'origine

E' stato rispedito nel suo paese di origine dopo essere stato arrestato reiterate volte. L'uomo fu responsabile anche di una "barbara" rapina

Era entrato in Italia nel 2006 con un permesso di soggiorno greco, dopo solo due anni era stato preso a Perugia con dua chili e mezzo di cocaina e arrestato per traffico internazionale di sostanze stupefacenti nell’ambito di una indagine che portò a smantellare un’organizzazione albanese che trasportava la droga dalla Grecia all’Italia.

Uscito di galera, era nuovamente finito in manette nel 2010 per rapina aggravata e lesioni gravi in concorso. Con un connazionale era entrato in un’abitazione, nella zona di Lacugnano, e travisato con passamontagna, dopo aver fatto spogliare, aveva rapinato una coppia di perugini sottraendogli l’auto, monili e denaro e malmenandoli.

Oggi, 13 aprile è stato rispedito nel suo paese dopo il decreto di espulsione emesso dal Prefetto di Perugia e, infine, dopo la convalida del Giudice di Pace è stato accompagnato all’aeroporto per essere rimpatriato.

Potrebbe interessarti

  • "Il paradiso delle signore", l'attore umbro Giordano Petri nella nuova stagione della fiction di Rai Uno

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

  • Crampi, come affrontarli e prevenirli

I più letti della settimana

  • Caos graduatorie, il ministero dell'Istruzione: "Problemi solo per la Primaria, per la Secondaria ruoli assegnati"

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Perugia, tragedia lungo la strada: inutili i soccorsi, muore a 48 anni

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

  • Magione, incidente stradale tra tre auto a Montebuono: due feriti

  • La favola di Ferragosto: mamma Cristina e il piccolo Lorenzo più forti delle complicazioni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento