I controlli all'aeroporto fermano un pericoloso criminale: "rimbalzato" alla frontiera

Il trucco non riesce e viene rispedito a casa: la stretta della polizia dà ancora frutti

Il trucco non riesce e viene rispedito a casa. Un albanese di 26 anni è sbarcato ieri all'aeroporto di Perugia dal volo in arrivo da Tirana e si è presentato ai controlli di frontiera come un qualunque viaggiatore. Ma i poliziotti non hanno abboccato al passaporto che il giovane ha messo sul tavolo. E lo hanno fermato. 

Scarica la App di PerugiaToday: tutte le notizie in tempo reale

Dalle verifiche è emerso il curriculum criminale dello straniero. Ultima “impresa”? Era coinvolto in una maxi operazione della polizia di Perugia che ha smantellato il traffico di cocaina in città. L'albanese è stato prima trattenuto dalla polizia, poi caricato sul volo per Tirana. In poche parole: rispedito a casa. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scarica la App di PerugiaToday: tutte le notizie in tempo reale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aste giudiziarie, l'occasione per "rifarsi" l'auto: dall'audi Q2 praticamente nuova alla Mercedes a 50 euro

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Perugia, incendio alla Biondi recuperi: vigili del fuoco in azione, nube nera in cielo

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

  • Si schianta con la moto in superstrada e il mezzo prende fuoco, ferito motociclista

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

Torna su
PerugiaToday è in caricamento