Recupero della Tari non pagata, c'è ancora tempo per saldare: zero more e suddivisione in rate

Ad oggi, agli uffici sono state presentate 625 domande, ma sono stati assistiti quasi 1600 utenti, di cui 892 direttamente agli sportelli Tari e 687 al telefono

La scadenza per la presentazione delle domande per la definizione agevolata della tassa rifiuti relativa agli anni 2014-2015 -2016 è il prossimo 31 maggio. L’istanza –si ricorda- permetterà ai contribuenti ritardatari, di pagare il tributo non versato senza sanzioni e in quattro rate, l'ultima delle quali con scadenza giugno 2019.

Ad oggi, spiega il Comune di Perugia, agli uffici sono state presentate 625 domande, ma sono stati assistiti quasi 1600 utenti, di cui 892 direttamente agli sportelli Tari e 687 al telefono. Dati che fanno ben sperare sulla riuscita dell'operazione.

La domanda può essere presentata –entro il 31 maggio- agli sportelli Tari in Via Settevalli, 11, presso il centro Bellocchio (orari: Lunedì e Venerdì: ore 9,00 - 12,30; Martedì: ore 9,00 - 12,30 e 15,00 - 17,30; Mercoledì solo disabili e previo appuntamento fissato prima con lo 075.075.075).Oppure inviata per raccomandata, fax  al numero 0755056333 ed e-mail all'indirizzo tia@gesenu.it.

Per info telefoniche: numero unico 075.075.075 (dal Lunedì al Venerdì dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 15.00 alle 17.30). L’operazione di definizione agevolata della Tari costituisce un importante percorso per attuare al meglio l'equità fiscale, permettendo ai cittadini in difficoltà di regolarizzare la loro posizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Ricerche sul monte Serrasanta a Gualdo Tadino, trovato il corpo del 40nne

  • Il Comune di Perugia assume personale, il bando e la scadenza

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

Torna su
PerugiaToday è in caricamento