Finge di non ricordarsi il pin del bancomat, poi scappa con quattro paia di scarpe: rapinatore arrestato

L'uomo ha colpito una cassiera del supermarket che cercava di bloccare la sua fuga. Rintracciato dagli agenti, è stato inseguito e arrestato

Tenta di pagare un paio di scarpe in un supermercato, ma con la scusa di non ricordarsi il pin della carta bancomat, si dirige verso l’uscita, come se nulla fosse. Già, perché all’interno dello zaino aveva invece altre quattro paia di scarpe di un noto marchio sportivo. È stata una delle commesse di un supermercato di Santa Maria degli Angeli ad accorgersi che dallo zaino dell’uomo – un 33enne straniero con precedenti di polizia – fuoriuscivano le scarpe. Dopo avergli chiesto di restituire la refurtiva, il 33enne, per tutta risposta, cercava di scappare nonostante la dipendente lo trattenesse per il giubbotto. Nel tentativo di darsi alla fuga, ha colpito la donna con violenza, per poi guadagnarsi l’uscita da una porta antipanico dell’esercizio commerciale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scattato l’allarme alle forze dell’ordine, i poliziotti del Commissariato di Assisi sono riusciti ad intercettarlo e a bloccarlo, non prima di un rocambolesco inseguimento dove il 33enne ha tentato di disfarsi dello zaino appendendolo al cancello di un’abitazione. Gli agenti sono riusciti a bloccarlo, a recuperare la refurtiva e ad arrestarlo per il reato di rapina.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, nuovo bollettino medico in Umbria (25 marzo): 3 guariti in più, zero nuovi decessi, 710 contagiati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento