Ramazzano, omicidio durante rapina: reagisce e i ladri gli sparano

Un uomo di 38 anni è stato ucciso a colpi di pistola durante una rapina in villa alla periferia di Perugia, a Rammazzano. La vittima sarebbe il il figlio del proprietario

Un uomo di 38 anni, Luca Rosi, è stato freddato a colpi di pistola intorno alle 22:30 di venerdì sera durante un tentativo di rapina in villa alla periferia di Perugia, precisamente a Ramazzano.

La vittima, secondo l'Ansa, sarebbe il figlio dei proprietari dell'abitazione e a quanto sembra lavorava in banca. Al delitto ha assistito anche un bambino, nipote dell'uomo ucciso, rimasto illeso.

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, a compiere la rapina sarebbero stati tre giovani ora ricercati, entrati in casa a volto coperto attraverso una porta-finestra. L'uomo ha cercato di reagire alla rapina, mentre i malviventi legavano il resto della famiglia, ma sarebbe stato colpito mortalmente da quattro colpi di pistola. Sull'accaduto indagano i carabinieri del reparto operativo del comando provinciale di Perugia.

Guarda il video

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il video della testimonianza del padre a Sky

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento