Per farsi aprire la cassaforte si fingono finanzieri: banda colpisce gli uffici postali e scappa con il bottino

E' accaduto questa mattina nella frazione spoletina di San Venanzo. Indagini dei carabinieri per risalire agli autori del colpo

Immagine d'archivio

Paura poco dopo l'orario di apertura degli uffici postali della frazione spoletina di San Venanzo. Qui tre uomini, con il volto parzialmente camuffato da occhiali e cappelli per eludere l'identificazione, sono entrati nell'ufficio postale fingendosi finanzieri. A quel punto avrebbero chiesto ai dipendenti di farsi aprire la cassaforte, ma la scusa adottata dalla banda non avrebbe retto.

Per guadagnarsi la strada verso le casse, hanno spintonato una dipendente  ed hanno arraffato in fretta e furia i contanti. Il bottino è in fase di quantificazione, ma l'ammontare sarebbe di qualche migliaia di euro. Scattato l'allarme alle forze dell'ordine, sul posto sono intervenuti i carabinieri di Spoleto che stanno svolgendo tutte le indagini utili per risalire agli autori del colpo. La dipendente, in via precauzionale, è stata trasportata in ospedale per tutti gli accertamenti del caso. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, decine di interventi dopo il temporale della notte: le zone più colpite

  • Anziana morta, il figlio l'ha vegliata per 16 giorni

  • Via Sicilia, malore nella notte in un appartamento: muore 40enne, indagano le forze dell'ordine

  • Brucia le stoppie e viene indagato, ma l'imputato chiede a giudice e avvocato perché è sotto processo

  • Neonata prigioniera dell'auto parcheggiata sotto il sole, salvata dai vigili del fuoco

  • Previsioni meteo in Umbria: torna la pioggia, calo delle temperature fino ad otto gradi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento