Foligno, Per un pugno di euro punta la pistola contro dipendente delle Poste

Un uomo, forse dell'Est, è stato l'autore di una rapina a mano armata in un ufficio postale periferico di Foligno. Gli agenti del Commissariato di polizia sta sulle tracce del rapinatore che ha portato con se un bottino da poche centinaia di euro

 

Rischia un'accusa di rapina a mano armata che porterà in dote oltre 4 anni di carcere e tutto questo per mettersi in tasca una cifra che oscillerebbe tra i 400-600 euro. Protagonista un rapinatore, ancora per il momento in fuga, che ha puntato una pistola contro una dipendente del' ufficio postale di Sportella Marini a Foligno. Il tutto sarebbe avvenuto poco prima della chiusura intorno alle 13,30.

L'uomo è ricercato dagli uomini del Commissariato di Foligno che hanno raccolto alcune testimonianze per ricostruire il mezzo utilizzato - anche se una prima parte sarebbe stata rigorosamente a piedi -  e il percorso del rapinatore. Si sospetta sia che la pistola fosse giocattolo (ma senza il bollino rosso sulla canna) e che l'autore della rapina possa essere di origine dell'Est. Un accento rilevato dalla dipendente nei pochi minuti del raid dove è stato costretto a parlare, svelando forse la sua nazionalità di origine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Foligno, scoperto cadavere lungo la strada: indagano le forze dell'ordine

  • Era accusata di rubare dalla cassa, ma in realtà era innocente: l'avvocato scopre complotto

  • Auto distrutta nell'incidente provocato da un cane libero sulla E45: "Aiutatemi a trovare i padroni"

  • Offerte di lavoro a Perugia e provincia: guardie giurate, operai, elettricisti, impiegati e addetti alla contabilità

  • Grave incidente stradale sulla E45: auto distrutta, ferite mamma e figlia

  • Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento