L'odissea di un giovane umbro, con la scusa di una sigaretta lo rapinano e lo sbattono a terra

I fatti si sono verificati a Bologna. Vittima un giovane 21enne di Orvieto, rapinato nella notte tra il 3 e il 4 aprile. I suoi aggressori sono stati arrestati

Immagine d'archivio

Bruttissima avventura per un giovane umbro di 21 anni, originario di Orvieto, vittima di una rapina avvenuta a cavallo tra il 3 e il 4 aprile a Bologna. E' quasi l'una di notte quando, nei pressi di viale Pietramellara della città bolognese, due giovani si avvicinano al 21enne con la scusa di una sigaretta. Uno dei due avrebbe poi infilato una mano nella giacca del malcapitato mentre l'altro faceva da palo. Da lì è nata la colluttazione: il giovane è stato scaraventato a terra, rapinato di portafogli e cellulare. Ma il 21enne, nonostante la fuga dei due, è riuscito a chiedere aiuto e gli agenti della Volante sono riusciti a bloccarli e ad arrestarli. Si tratta di due ragazzi stranieri, poco più grandi della vittima, rintracciati a non molta distanza dal fattaccio. 

Potrebbe interessarti

  • Igiene del letto, quante volte cambiare le lenzuola?

  • Lavastoviglie pulita e profumata, ecco i rimedi naturali

  • Invasione di formiche, come eliminarle con i rimedi naturali

  • Grande Fratello 2019, vince la concorrente umbra Martina Nasoni

I più letti della settimana

  • Quando iniziano i saldi estivi 2019, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Tragico incidente stradale a Ponte Valleceppi, muore l'imprenditore perugino Massimo Bendini

  • Perugia, follia al Pronto Soccorso: familiare di un paziente aggredisce e colpisce in faccia un infermiere

  • Città di Castello, marito e moglie scomparsi: la ricerca finisce in tragedia, trovati morti

  • Incidente stradale a Castiglione del Lago, due feriti

  • Città di Castello, coppia di francesi scompare nel nulla: ricerche in corso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento