Ferro di Cavallo, vince alle video-slot e il cognato ha tentato di rapinarlo: storia di una bizzarra famiglia

Si è recato in banca, ha ritarato i soldi e invece di comprare il biglietto aereo per tornare in Portogallo, dove la moglie lo stava aspettando, ha deciso di spendere tutto in slot machine e prostitute, dandosi alla bella vita per qualche giorno. Peccato che a rovinare la “festa” ci abbia pensato il cognato. Il fratello della moglie ha, infatti, beccato l'uomo all'interno del locale con due bellissime escort al suo fianco, mentre era intento a mettere moneta dietro moneta tutti i soldi del suo biglietto aereo all'interno di una macchinetta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fato ha però voluto che, all'arrivo del cognato, l'uomo riuscisse a vincere una consistente somma di denaro. Vedendo tutte quelle monete, il fratello della moglie di lui, non ha resistito. Ha, infatti, aggredito l'uomo con l'intento di prendersi il malloppo. Il tutto è ternimato con una piccola rissa in cui sono rimasti coinvolti i due protagonisti, le due prostitute e la moglie dell'uomo. La vicenda è ovviamente approdata in tribunale. Adesso il cognato, difeso dall'avvocato Giacomo Manduca, dovrà rispondere per tentata rapina. Alla fine comunque l'uomo ha preferito levare le tende e tornare in Portagallo tra le braccia della moglie. I fatti si sono svolti in un bar di Ferro di Cavallo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

Torna su
PerugiaToday è in caricamento