Rapina al distributore di Via Tuzi, dipendente minacciato con pistola

Momenti di panico giovedì matttina, quando due soggetti, probabilmente stranieri, hanno preso d'assalto il distributore di benzina in Via Tuzi, a Settevalli

Sono le 4:30 di una tranquilla nottata, giovedì 24 magggio, quando al distributore Ip di Via Tuzi si crea il panico. L'addetto al turno di notte, vede avvicinarsi due persone a viso coperto, dall'accento nordafricano, che gli mostrano una pistola ( vera o finta è ancora da appurare ) e gli chiedono di farsi consegnare l'incasso.

Tutto accade molto rapidamente e sono attimi di paura, quando i due malviventi si fanno consegnare un migliaio di euro dal dipendente che nella concitazione del momento riesce ad allertare il gestore e le forze dell'ordine che immediatamente accorrono sul posto.

I criminali fuggono a piedi ed uno dei due viene intercettato da una Volante che tenta di raggiungerlo, prima che questi si dia alla macchia nella vegetazione circostante. Sul luogo della rapina arrivano la Mobile, la Volante e la polizia scientifica per i rilievi del caso. Nel frattempo, secondo quanto riferito dalla Questura, la polizia sta visionando le immagini della videosorveglianza.


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Dramma in via Canali, donna di 49 anni trovata morta in un parcheggio

  • Incidente lungo la E45, 23enne in gravissime condizioni: è in prognosi riservata

  • Perde il controllo del ciclomotore e finisce a terra, muore a 43 anni

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

Torna su
PerugiaToday è in caricamento