Sant'Erminio, differenziata porta a porta: via i cassonetti indifferenziati

Continua l'attuazione sul territorio del progetto di raccolta differenziata porta a porta con i 3 contenitori domiciliari e la rimozione dei cassonetti stradali indifferenziati

Prosegue l’attuazione sul territorio del progetto di raccolta dei rifiuti porta a porta con l’utilizzo dei tre contenitori domiciliari e la rimozione dei cassonetti stradali per i rifiuti indifferenziati.

A tutte le utenze domestiche e commerciali delle frazioni di Cava della Breccia, San Petronilla e zona Eugubina e vie traverse verranno consegnati in comodato d’uso gratuito i tre contenitori domestici di diversi colori per facilitare la separazione: giallo per carta e cartone; blu per vetro, plastica, lattine e ferro; grigio per i rifiuti secchi residui.

Chi ha un orto o un giardino riceverà un composter per i rifiuti organici: sfalci di potatura, foglie, erba. Nei prossimi giorni incaricati di Gesenu, muniti di tesserino di riconoscimento, passeranno casa per casa per informare i cittadini e attivare il contratto di comodato gratuito.

Maggiori informazioni si potranno ricevere in una assemblea pubblica che si svolgerà venerdì 4 maggio, alle 21 presso il Cva di Sant’Erminio. Parteciperanno l’assessore all’Ambiente, Lorena Pesaresi, il presidente di Gesenu, Graziano Antonielli e i tecnici dell’azienda.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando il bucato non profuma: lavare e igienizzare la lavatrice

  • Ospedale di Perugia in lutto, è morta Giampiera Bistarelli: "Ha dato a tutti noi una grande lezione di vita"

  • Le aziende che assumono. La perugina Barton cerca nuovi agenti: ecco come candidarsi

  • Aeroporto, volo Ryanair Perugia-Malta confermato per tutto l'inverno

  • Commercialista infedele, spariscono 500mila euro di tasse e i clienti finiscono nei guai con il Fisco

  • "Il lavoro è fatto male" e si scaglia contro il dipendente, titolare di un'azienda denunciato dalla polizia

Torna su
PerugiaToday è in caricamento