Torna la caccia ai clienti delle lucciole: le vie "blindate" a Perugia e Ponte San Giovanni, multe salate

Dal 7 maggio al 31 ottobre torna l'ordinanza del Sindaco che prevede controlli serrati e maxi verbali da 450 euro. Ecco la mappa delle vie

Sarà in vigore a partire dal 7 maggio e fino al prossimo 31 ottobre l'ordinanza che punta a combattere il fenomeno della prostituzione lungo le strade del sesso di Perugia. La misura repressiva, che mira a controlli serrati e verbali salati da 450 euro, punirà i clienti che tentano anche solo di far salire le prostitute in auto o che si intrattengono per contrattare la prestazione sessuale. Confermate, ovviamente, anche quest'anno le zone "calde" di Perugia, come quella di Pian di Massiano e del Pantano; lungo la strada Colle Umberto Ponte Nese e la strada provinciale del Maestrello a San Giovanni del Prugneto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Perugia, le strade "blindate" dove sarà vietato anche adescare le prostitute, saranno: in zona Fontivegge via del Macello, via Canali, via Campo di Marte, via del Lavoro. E ancora:  via Settevalli, via Nuvolari, via Trasimeno Ovest via Piccolpasso, Via Caprera, via Penna, e a Ponte San Giovanni, via della Scuola e via Cestellini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento