Prostituzione, multe ai clienti: ordinanza con scadenza

Alla fine di ottobre l'ordinanza scadrà e c'è già un aumento sulle strade di trans e prostitute. "Rinnovarla ed estendere divieto su tutti i territori a partire dal Pantano"

Si è allentata la morsa sulla prostituzione cittadina dopo le multe da 500 euro a danno dei clienti delle lucciole in strada? Secondo alcuni esponenti del consiglio comunale di Perugia sì, con tanto di ritorno all'antico: molta offerta umana sulle strade del sesso di casa nostra.

Uno dei potenziali motivi sarebbe anche l'incertezza che aleggia sul ripristino dell'ordinanza comunale che scadrà alla fine di ottobre. I consiglieri comunali del Pdl Leonardo Varasano e Carlo Castori hanno chiesto ufficialmente non solo di confermare "le multe anti-prostituzione" ma anche di estenderla da novembre in poi in tutti i territori comunali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non solo nelle zone già interessate - hanno spiegato - come Pian di Massiano e Via Settevalli, ma anche in altre zone, ivi compresa l’area di Perugia Nord in particolare attorno all’abitato del Pantano. Data la gravità e l’insistenza del fenomeno abbiamo sollecitato il Sindaco con un’apposita Mozione a programmare interventi sistematici anti-prostituzione, prevedendone l’applicazione all’intero territorio comunale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Ordinanza Umbria-Marche: via libera alla mobilità tra comuni di confine tra le due regioni

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 26 maggio: un nuovo positivo su 1097 tamponi

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

Torna su
PerugiaToday è in caricamento