Consiglio comunale sospeso, la Lav protesta contro lo sterminio degli scoiattoli grigi: "Oltre 400 abbattuti"

Sospeso il consiglio comunale di Perugia per consentire ai capigruppo di incontrare alcuni attivisti della Lega anti-vivisezione che avevano esposto striscioni a tutela dello scoiattolo grigio che è oggetto di un vero e proprio sterminio legalizzato con l'autorizzazione della regione nell'ambito del progetto europeo Life+ U- Savereds. Obiettivo: eradicare lo scoiattolo grigio perchè alloctono e quini distruttivo della razza europea quella più piccola e dal pelo rosso. La Lav ha denunciato che nel 2016, sarebbero stati soppressi circa 470 scoiattoli grigi a Perugia. Si chiede di fermare a livello istituzionale il progetto - costo un milione di euro - mentre ai cittadini di rendere innocue le trappole sparse su gran parte del territorio comunale. 

Potrebbe interessarti

  • Occhio ai falsi amici della dieta: i cibi insospettabili che non fanno dimagrire

  • Casa in disordine, addio: ecco le tecniche per imparare a mantenere tutto a posto

  • La passione per il vino porta David e Victoria Beckham in Umbria

  • Grande Fratello 2019, la vincitrice Martina Nasoni: "Dovrò operarmi di nuovo al cuore"

I più letti della settimana

  • Perugia, trovato morto in casa con la gola tagliata: indagini in corso

  • Maltempo in provincia di Perugia, alberi in fiamme, tante cadute, incendi boschivi: i comuni più colpiti

  • Umbria, trovato cadavere in un campo: indaga la polizia scientifica

  • Tragico incidente a Castiglione del Lago, schianto tra una moto e un camion: Luca muore a 37 anni

  • Nomine & Poltrone - Concorso per presidi, ecco i nomi dei 37 nuovi dirigenti scolastici in Umbria

  • Terremoti, il sismologo Padre Martino in Cina: "Fratture di faglie conseguenti a trivellazioni e nucleare"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento