Consiglio comunale sospeso, la Lav protesta contro lo sterminio degli scoiattoli grigi: "Oltre 400 abbattuti"

Sospeso il consiglio comunale di Perugia per consentire ai capigruppo di incontrare alcuni attivisti della Lega anti-vivisezione che avevano esposto striscioni a tutela dello scoiattolo grigio che è oggetto di un vero e proprio sterminio legalizzato con l'autorizzazione della regione nell'ambito del progetto europeo Life+ U- Savereds. Obiettivo: eradicare lo scoiattolo grigio perchè alloctono e quini distruttivo della razza europea quella più piccola e dal pelo rosso. La Lav ha denunciato che nel 2016, sarebbero stati soppressi circa 470 scoiattoli grigi a Perugia. Si chiede di fermare a livello istituzionale il progetto - costo un milione di euro - mentre ai cittadini di rendere innocue le trappole sparse su gran parte del territorio comunale. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Tragedia in Puglia, muoiono due ragazze dopo scontro: coinvolti due camper guidati da perugini

  • Cronaca

    Corso Garibaldi, il piano del Comune contro gli spacciatori: "Più luce e telecamere"

  • Politica

    Tragedia di Genova, fa discutere il post di Anna Ascani (Pd): "Mi fate schifo!". Tanti i commenti: "Complimenti abbandono il suo profilo"

  • Cronaca

    Ferragosto, giornata intensa per i Vigili del Fuoco: incendio a Gualdo Cattaneo, cani caduti in un pozzo

I più letti della settimana

  • E45, camion si schianta contro quattro auto: giovane mamma in condizioni disperate

  • Nuove aperture a Perugia, i sapori della Sicilia sbarcano in città

  • Castel Rigone, trovato morto a 35 anni il titolare della Locanda del Galluzzo

  • San Martino in Campo, un fulmine si abbatte su una casa: esplosione, fiamme e una donna ustionata

  • Perugia in lutto, è morto l'imprenditore Luigi Rossi: "Aveva una grande visione"

  • Allarme insetti in via Torelli, case assediate: "Animali strani e pericolosi, mai visti prima"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento